Il taglio della pietra

19 aprile 2010 | By admin in Dischi abrasivi

Il taglio della pietra è stato effettuato, fin dai tempi più antichi, manualmente e per mezzo degli scalpellini.

Solo negli ultimi decenni la tecnologia si è evoluta in modo che, per questo materiale ed altri affini, il taglio avvenga per mezzo di macchinari, a cui ben spesso vengono applicati dei dischi abrasivi o delle mole da taglio.

Una delle conquiste tecnologiche nel taglio della pietra, ma anche del vetro e della ceramica, consiste nel taglio a getto d’acqua. Questo può essere realizzato con acqua e materiale abrasivo oppure con acqua pura.

Il vantaggio dell’impiego dell’acqua è che questo metodo non causa alterazioni del materiale da tagliare e consente, nel contempo, che il solco di taglio rimanga di dimensioni minime.

Nel caso della pietra l’impiego di acqua con materiale abrasivo permette di raggiungere alte velocità di taglio anche con grandi spessori.

Come materiale abrasivo viene usata una sabbia particolare, sia nella qualità che nel prezzo, di provenienza australiana e/o indiana.

Leave a Comment